Tre falsi miti sull’alimentazione dello sportivo

Primo falso mito da sfatare:gli integratori



Un italiano su tre usa gli integratori, ma sono davvero utili?
È bene sapere quando e come introdurli per non correre rischi per la salute. Il primo fattore da tener presente è che ogni tipologia di sport presenta necessità ed esigenze diverse. Bisogna conoscerle e rispettarle!
A volte lo dimentichiamo, ma gli alimenti, soprattutto se naturali, offrono tutto ciò di cui abbiamo bisogno e senza rischio di effetti collaterali. Vitamine, minerali, fibre, antiossidanti sono tutti elementi preziosi che si trovano nei cibi che mangiamo. È importante anche sapere cosa stiamo assumendo, gli integratori in genere sono forme isolate di alcuni elementi: proteine, vitamine, sali minerali, sostanze stimolanti, ecc.
Se assunti in modo spropositato possono causare seri problemi gastrointestinali tali da compromettere la prestazione (oltre che diventare potenzialmente dannosi per l’organismo).

Secondo falso mito: le proteine

“Per fare sport ho bisogno di tante proteine”. Non è proprio così, spesso si tende ad abusarne. Il mio consiglio è di tener bassa la quota proteica in quanto un alto dosaggio di proteine allunga i tempi digestivi portando ad un calo di prestazione. Inoltre l’eccesso proteico viene metabolizzato da fegato e reni, di conseguenza può risultare dannoso per l’organismo.Bisogna ricordare di avere un’alimentazione bilanciata, che il fabbisogno proteico è molto più basso di quello che si pensa e che il rendimento fisico è favorito da un apporto calorico limitato, costituito essenzialmente da alimenti facilmente digeribili e ad elevato apporto energetico e nutrizionale.

Terzo falso mito:
la banana contro i crampi

Mangiare la banana aiuta a non far venire i crampi? La causa principale del crampo è una carenza di acqua e sodio dovuta a un eccessivo affaticamento muscolare. In realtà piccole quantità di sale integrale, che oltre al sodio garantisce un apporto di altri sali minerali essenziali, disciolte sotto la lingua sono più efficaci della banana.Comunque la banana è un ottimo frutto che fornisce un buon apporto di acqua e zuccheri naturali. La si può consumare sia durante la prestazione che nelle fasi di recupero o di reazione d’attesa (pre-gara).

You might also enjoy