Le diete a basso contenuto di carboidrati sono promettenti per il trattamento del diabete

L’NIH statunitense ha sponsorizzato diversi studi multicentrici sulle diete a basso contenuto di grassi, come lo studio di modifica dietetica della Women’s Health Initiative (prevenzione del diabete come risultato secondario)e Look Ahead [prevenzione delle malattie cardiovascolari (CVD) nelle persone con diabete come esito primario]. In entrambi i casi, la dieta a basso contenuto di grassi non ha mostrato alcun beneficio.L’intervento intensivo sullo stile di vita del Programma di prevenzione del diabete ha ridotto l’incidenza del diabete di tipo 2 tra i partecipanti ad alto rischio, ma la natura multicomponente dell’intervento (inclusa la restrizione calorica, la restrizione dei grassi, l’esercizio fisico e la modifica del comportamento) rende problematica l’attribuzione degli effetti alla dieta a basso contenuto di grassi.Un Consensus Report del 2019 dell’American Diabetes Association ha concluso che le diete a basso contenuto di carboidrati “sono tra i modelli alimentari più studiati per il diabete di tipo 2”Questa riduzione significativa dei carboidratiha dimostrato di ridurre [Hb] A1C [emoglobina glicata] e la necessità di farmaci antiiperglicemici.In uno studio pragmatico che includeva 262 adulti con diabete di tipo 2assegnati a una dieta a bassissimo contenuto di carboidrati, la perdita di peso media è stata di 11,9 kg e l’HbA1c è diminuito dell’1,0%, anche con riduzioni sostanziali nell’uso di farmaci ipoglicemici diversi dalla metformina.In un studio su 316 bambini e adulti che seguono una dieta a bassissimo contenuto di carboidrati per il diabete di tipo 1, un controllo glicemico eccezionale (HbA1c medio = 5,7%), bassi tassi di ipoglicemia e chetoacidosi, un profilo di rischio cardiovascolare salutare complessivo e un’elevata soddisfazione per la gestione del diabete è stata documentata.

Fonte
“The Journal of Nutrition”

You might also enjoy